Patto per la lettura di Impruneta

Ultima modifica 4 gennaio 2024

 
 
Il Comune di Impruneta ha ottenuto dal Cepell, Centro per il libro e la lettura istituito dal Ministero della Cultura, la qualifica di “Città che legge”, in virtù delle iniziative messe in atto dalla Biblioteca comunale sul fronte della promozione della lettura.
L'Amministrazione Comunale si è impegnata pertanto a sottoscrivere IL PATTO PER LA LETTURA proposto dal Centro, un passo ulteriore nella direzione di diffondere e valorizzare la lettura come rilevante fattore di benessere individuale e sociale, attraverso la realizzazione di una rete di collaborazione tra le realtà culturali operanti nel territorio.

Il progetto del PATTO PER LA LETTURA di IMPRUNETA è stato approvato in giunta il 15 febbraio 2022, su proposta dell'assessorato alla Biblioteca, e quindi è stata aperta una manifestazioni di interesse per cercare partner sul territorio: al 31 marzo 2022 hanno aderito 23 realtà ma è sempre possibile aderire presentando il modulo di adesione con le modalità illustrate nell'AVVISO di MANIFESTAZIONE INTERESSE, disponibili in calce alla pagina.
 
Il Patto ha durata triennale, estensibile e rinnovabile e l’adesione è aperta a tutti coloro che dichiareranno il proprio interesse al Comune a seguito della pubblicazione di apposito avviso pubblico ed è aperto a successive adesioni, oltre a quelle dei primi firmatari.
 
I partner possono essere istituzioni pubbliche come per esempio la scuola, a associazioni culturali e soggetti privati, che riconoscono nella lettura una risorsa strategica su cui investire e un valore sociale da sostenere, di integrare la progettazione di azioni a tema in maniera coordinata e congiunta sul territorio, per attuare insieme politiche di promozione del libro e della lettura. Da parte sua l'amministrazione mette, tra le altre cose, a disposizione gli spazi della Biblioteca comunale per le finalità del Patto per la lettura, assicurando la piena accessibilità degli stessi e la valorizzazione e fruizione del patrimonio bibliografico cittadino anche attraverso il potenziamento delle tecnologie digitali.

Ecco l’elenco delle adesioni ricevute al 31 marzo 2022:
1.    Libreria Libero Caos
2.    Associazione Nel Bello
3.    Istituto Comprensivo “Primo Levi”
4.    Pubblica Assistenza Tavarnuzze – OdV
5.    Società Ricreativa Culturale Arci APS
6.    Autore
7.    Associazione Culturale Paolieri
8.    Comitato Selma 2.0 – Solidarietà Saharawi
9.    Società Coop. EDA
10.    Proloco Tavarnuzze
11.    Associazione La Barazzina
12.    Proloco Impruneta
13.    Associazione Civile Casa del Popolo Impruneta APS
14.    Auser Volontariato Impruneta
15.    Associazione ART ART
16.    Circolo San Giuseppe
17.    APSP Opera Pia Vanni
18.    ASD Rari Nanates Florentia
19.    Ente Festa dell’Uva
20.    Cooperativa Sociale ARCA a.r.l.
21.    Ass. Amici dei Musei di Impruneta e San Casciano
22.    Associazione Guafa Baruffi
23.    Unicoop Firenze
 

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot
Cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy