Viabilità extraurbana di uso pubblico

Ultima modifica 21 aprile 2022

Questo studio nasce dall'esigenza di dotarsi di un supporto informativo da cui trarre la consistenza della viabilità comunale e vicinale extraurbana ricadente sul territorio, nonché dalla necessità di un rilievo di supporto per una più efficace gestione del patrimonio stradale da parte degli Uffici incaricati alla manutenzione, controllo e gestione delle stesse.
Grazie a metodologie più moderne eseguite dai tecnici incaricati, l'ausilio della documentazione reperita negli archivi comunali, sono stati predisposti un elenco ed una carta tematica volti alla conoscenza effettiva del patrimonio che il comune gestisce nelle zone extraurbane; tale elenco comprende le strade comunali e vicinali private di uso pubblico la cui funzione è certificata storicamente dagli archivi catastali e da vari documenti deliberati dalle amministrazioni che nel comune si sono succedute fin dalla sua formazione (1928).
Lo studio è stato riprodotto ripercorrendo -quando possibile- il percorso descrittivo e/o rappresentativo delle strade riportate negli elenchi messi a disposizione dall'Amministrazione.
La lettura di tali elenchi, datati a circa 50-60 anni fa, in alcuni casi è risultata poco decifrabile a causa dei cambiamenti a cui è stato soggetto il territorio, in quanto nel corso di questi anni, come risulta anche dalla relazione storica del Prof. Corsani: "in buona parte è venuta meno la rete della viabilità minuta che collegava tra loro le case sparse del territorio aperto, per la tendenza di ogni casa isolata a collegarsi solo alla via pubblica viciniore".

Relazione strade extraurbane di uso pubblico
Allegato formato pdf
Scarica
Cartografia strade extraurbane di uso pubblico
Allegato formato pdf
Scarica