Verbale ricevuto per posta, PEC o Messo Comunale

Ultima modifica 7 aprile 2022

Quando viene accertata una una violazione al codice della strada che non può essere immediatamente contestata, il relativo verbale viene recapitato tramite posta, PEC o Messo Comunale.

 

Come definire la data di notifica

La data di notifica viene restituita con ritardo, pertanto il sistema non può essere aggiornato in tempo reale, chi effettua il pagamento dovrà quindi stabilire quale importo pagare tra i due proposti considerando la modalità ed i tempi con cui si è perfezionata la notifica come più dettagliatamente spiegato in questa pagina.

 

Cosa è necessario verificare

Alcune violazioni prevedono la decurtazione dei punti sulla patente di guida del conducente o l’obbligo di presentare documenti entro un termine prefissato.

Se la violazione commessa prevede la decurtazione di punti dalla patente di guida del conducente, entro 60 giorni dalla notifica deve essere inviata la comunicazione dei dati del conducente e la copia della patente di guida, anche nel caso si intenda fare ricorso (clicca qui per maggiori informazioni).

Se il verbale prevede l’obbligo di presentare documenti ad un ufficio di Polizia (ad esempio la carta di circolazione o il certificato assicurativo).

 

Come eseguire il pagamento

entro 5 giorni dalla data in cui il verbale è stato notificato, scontato del 30%, utilizzando l’apposito avviso di pagamento (1°importo indicato sul verbale)

dal 6° al 60° giorno al minimo dalla data in cui il verbale è stato notificato utilizzando l’apposito avviso di pagamento (2°importo indicato sul verbale)

dopo il 60° giorno la sanzione diventa la metà del massimo previsto dalla norma, in pratica raddoppia l’importo. Per eseguire il pagamento deve essere contattato il Comando Polizia Municipale (clicca qui per vedere i contatti) che provvederà a rilasciare l’avviso di pagamento che può essere eseguito solo se non è già stato emesso il ruolo.

 

Come fare ricorso

E’ possibile fare ricorso al Prefetto o al Giudice di Pace rispettivamente entro 60 giorni o 30 giorni dalla data di notifica del verbale. Consulta gli approfondimenti per informazioni dettagliate.

 

Come rateizzare il verbale

Per poter rateizzare il verbale è necessario che che l’importo del verbale sia maggiore di € 200,00 e che ci si trovi in condizioni economiche disagiate. Consulta gli approfondimenti per informazioni dettagliate.