Occupazione temporanea di suolo pubblico

Ultima modifica 19 gennaio 2022

I cittadini, costruttori edili, enti, o chiunque abbia necessità di occupare il suolo pubblico temporaneamente per svolgere dei lavori, degli spettacoli, delle mostre o manifestazioni culturali, o per scopi commerciali deve presentare richiesta motivata compilando un modulo (scaricabile nelle sezione "Modulistica" in fondo alla pagina) da presentare all'Ufficio Comunicazione e Sviluppo, insieme ad una marca da bollo da € 16,00.
In seguito la Polizia Municipale effettuerà un sopralluogo nell'area indicata.
Se l'occupazione si protrae oltre i termini indicati nella domanda di autorizzazione i richiedenti dovranno fare nuovamente la pratica, con tutto quello che concerne la documentazione, in quanto si dà inizio ad un nuovo procedimento.
La richiesta di occupazione temporanea per i tratti delle strade provinciali fuori dei centri abitati deve essere presentata esclusivamente alla Provincia di Firenze (riferimento all'allegato al modulo).

Modalità di presentazione
Occorre presentare la seguente documentazione:

  • n.1 planimetria del territorio dove si intende occupare il suolo;
  • n.1 marca da bollo da € 16,00;
  • nulla osta dell'Ente Proprietario della strada se diverso dal Comune, cioè per occupazioni sulle seguenti strade: Imprunetana per Pozzolatico - Imprunetana per Tavarnuzze - Cassia - Chiantigiana per Ferrone - Calosina - Via del Ferrone - Via V. Veneto - Via Mazzini - Via della Libertà - Via Chiantigiana per Strada (SP 222). Inoltre al Comune non deve essere presentata richiesta per autorizzazioni sulle Vie Volterrana e Pian di Pancole in quanto di esclusiva competenza dell'Ente Provincia;
  • se l'occupazione riguarda interventi per cui sono previsti scavi o alterazioni del suolo pubblico, occorre l'autorizzazione all'alterazione stradale, rilasciata dall'Ufficio Manutenzioni del Comune;
    marca da bollo da € 16,00 sulla domanda;
  • diritti di Segreteria pari a € 25,82 da versare sul c/c n. 172502, intestato alla Tesoreria Comunale;
  • tassa per occupazione suolo pubblico (la tassa varia a seconda dei mq., del tempo di occupazione, della zona di occupazione e del tipo: es. per commercio, edilizia).

N.B.: il pagamento dei diritti di Segreteria e della TOSAP, viene richiesto al ritiro dell'autorizzazione e non al momento della richiesta.

Tempi di risposta
Per il rilascio dell'autorizzazione occorrono 15 giorni; nel caso in cui sia necessario predisporre una ordinanza per modificare la viabilità del tratto di strada interessato dall'occupazione (per divieto di sosta, senso unico alternato, chiusura strade, etc.), occorrono 20 giorni.

Normativa di riferimento

  • D.L. 507/93 e succ. modifiche e integrazioni;
  • Regolamento comunale (del. C.C. 112/94 - e del. C.C. 116/95).

Riferimenti e Contatti

Servizio Polizia Municipale