Inumazione tumulazione esumazione estumulazione salme

Ultima modifica 12 novembre 2021

Inumazione
L'inumazione consiste nella sepoltura della salma in fosse scavate nella terra. Normalmente ha la durata di dieci anni ma può essere prolungata per ragioni igieniche od organizzative.
Il richiedente deve comunicare all'impresa che gestisce i servizi cimiteriali l'orario di svolgimento del funerale.

Tumulazione
La tumulazione consiste nella sepoltura delle salme in loculi o tombe. Il richiedente deve comunicare all'impresa che gestisce i servizi cimiteriali l'orario di svolgimento del funerale.
Per avere diritto alla tumulazione si deve essere titolari di una concessione di uso di un loculo di una cappellina o tomba di famiglia.

esumazione ed estumulazione
L'esumazione e l'estumulazione consistono nel recupero dei resti delle salme sepolte, rispettivamente, in terra ed in loculi murari, e nella loro collocazione in ossari.
ATTUALMENTE IL TERMINE E' DI DIECI ANNI PER L'ESUMAZIONE E DI 30 ANNI PER L'ESTUMULAZIONE.
I cittadini vengono informati delle esumazioni ed estumulazioni in calendario mediante l'apposizione di cartelli di avvertimento nei cimiteri ed eventualmente tramite avviso alle famiglie.
I resti potranno essere tumulati in ossari, in loculi, in tombe di famiglia, trasferiti fuori Comune o depositati nell'ossario comune.
Per ulteriori accordi è possibile contattare il NUMERO VERDE SERVIZI CIMITERIALI  800 777 565 ( solo da rete fissa) oppure  il custode dei cimiteri comunali al seguente numero:  3429940740 o 3403616481

Modalità di presentazione
I versamenti per le operazioni cimiteriali devono essere effettuati  su:
Conto Corrente Postale  n.1019903168  intestato a Sintesi Società Cooperativa Sociale Onlus

Costi e validità

  • Inumazione di salma secondo turnazione € 165,00;
  • Esumazione di salma secondo turnazione € 165,00;
  • Esumazione di salma secondo turnazione non completata € 132,00;
  • Esumazione e estumulazione a richiesta fuori della turnazione (anche in caso di mancata mineralizzazione) € 275,00;
  • Tumulazione di salma in loculo € 132,00;
  • Estumulazione di salma dal loculo secondo turnazione € 165,00;
  • Estumulazione di salma secondo turnazione non completata € 132,00;
  • Tumulazione o estumulazione di resti mortali in loculo o ossario € 79,00;
  • Trasporto dei resti mortali da un cimitero ad un altro all'interno del territorio comunale € 53,00;

Per il pagamento rivolgersi all'impresa che gestisce i servizi cimiteriali

CHI È POSSIBILE SEPPELLIRE NEI CIMITERI COMUNALI

Nei cimiteri possono essere sepolte (art. 28 T.U. Disposizioni in materia cimiteriale - Del. C.C. n. 22 del 20/03/2013) :

  • le salme di persone decedute nel territorio del Comune o che, ovunque decedute, risultavano residenti nel Comune al momento della morte;
  • le salme delle persone residenti presso ricoveri o case di cura poste fuori del Comune, che avevano la residenza nel Comune prima del ricovero;
  • le salme delle persone che risultino in vita essere state concessionarie, nel cimitero, di sepoltura privata, individuale o di famiglia, indipendentemente dalla residenza e dal luogo della morte;
  • le salme di persone che abbiano acquisito particolari meriti verso la comunità riconosciuti con atto del Sindaco;
  • le salme di persone che siano nate e/o che siano state residenti nel Comune per almeno 5 anni e che abbiano parenti di 1° grado (incluso il coniuge) sepolti in uno dei cimiteri comunali.

In caso di carenza di posti la Giunta può escludere le salme appartenenti alle ultime due categorie suddette.
Sono parimenti accolti i resti mortali e le ceneri delle persone decedute nei casi previsti ai commi precedenti.

Documentazione:

  • Permesso di seppellimento rilasciato dall'Ufficiale di Stato Civile;
  • Autorizzazione al trasporto rilasciata dal Sindaco o suo delegato (A.S.L. competente);
  • Verbale di incassatura della salma redatto dall'Ufficiale di Polizia Mortuaria della A.S.L. competente.

Questi documenti saranno ritirati dal Necroforo dell'impresa che gestisce i servizi cimiteriali alla consegna di ogni feretro e conservati presso l'Ufficio stesso.

Normativa di riferimento

  • Delibera G.C. n. 29 del 23/04/2014

Riferimenti e Contatti

Servizio Ambiente e Patrimonio


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot
Cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy