Installazione impianti di indicazione stradale

Ultima modifica 28 luglio 2022

Per l'installazione di un "impianto di indicazione stradale" (ovvero l'insieme di frecce o cartelli indicatori su paline o parapedonali) a servizio di una "attivit à " (ovvero il soggetto riportato delle frecce o cartelli) occorre ottenere la necessaria Autorizzazione Amministrativa ai sensi dell'articolo 95 bis del regolamento edilizio.
La richiesta deve essere avanzata dalla "ditta referente" (ovvero il soggetto titolare dell'autorizzazione e responsabile dell'impianto).
L'impianto deve essere conforme alle disposizioni dell'articolo 95 bis del regolamento edilizio ed al D.Lgs. 495/92 "Codice della Strada" sia per numero, posizione e colori.
L'autorizzazione ha una validità di 3 anni ed alla scadenza, nel caso in cui le condizioni iniziali non risultino variate, verrà tacitamente rinnovata. Per gli impianti esistenti al 18/12/2018 che non risultino conformi alle disposizioni dell'articolo 95 bis del regolamento edilizio vigente, è fatto obbligo di adeguarsi entro il 31/12/2021.


Modalità di presentazione
Presentazione deve essere effettuata al SUAP attraverso il portale STAR della Regione Toscana utilizzando anche il modulo di richiesta di autorizzazione amministrativa per l'installazione degli impianti di indicazione stradale che è scaricabile dal sito istituzionale di questa Amministrazione .


Costi e validità
Pagamenti dei diritti di segreteria SUAP (€ 62,00 per il posizionamento in area non vincolata ai fini paesaggistici e € 217,50 per il posizionamento in area vincolata ai fini paesaggistici);
1 marca da bollo da € 16,00


Tempi di risposta
L'autorizzazione viene rilasciata entro 60 giorni dalla presentazione, salvo eventuale nulla osta di competenza di altri enti esterni a questa Amministrazione.

Normativa di riferimento

  • Regolamento Edilizio Comunale - art. 105

Riferimenti e Contatti

Ufficio Edilizia SUE