Canone Unico Patrimoniale

Ultima modifica 9 febbraio 2022

A decorrere dal 1° gennaio 2021 la tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP), l'imposta comunale sulla pubblicità (ICP) e i diritti sulle pubbliche affissioni (DPA) non trovano più applicazione.
In loro sostituzione è istituito il Canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico e di esposizione pubblicitaria e il canone mercatale.
I previgenti tributi sono sostituiti dal  Canone unico ma continuano ad esplicare la propria efficacia per i periodi di imposta precedenti al 2021, anche ai fini dell'attività accertativa dell'ufficio competente.

Normativa di riferimento

  • Legge 27 dicembre 2019 , n.160 art.1, commi da 816 a 847;
  • Deliberazione n. 19/2021 del Consiglio Comunale: "Regolamento Comunale per la disciplina del canone patrimoniale di concessione , autorizzazione o esposizione pubblicitaria e del canone per le aree e spazi mercatali";
  • Deliberazione n.36/2021 della Giunta Comunale: tariffe del canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico, di esposizione pubblicitaria e  del canone mercatale dell'anno 2021;
  • Deliberazione n.54/2021 della Giunta comunale: tariffe del canone per le feste e fiere tradizionali 2021.

Riferimenti e Contatti

Il Cup afferente i mezzi pubblicitari e pubbliche affissioni è affidato in concessione fino al 30/06/2022 ad Ica Srl, vedi il relativo portale dei pagamenti.
Per il pregresso, ricordiamo che fino al 31/12/2020, erano vigenti al posto del canone, l'imposta della pubblicità e i diritti sulle pubbliche affissioni, sempre in concessione ad Ica Srl.

Il Cup suolo pubblico si divide in due tipologie: Cup suolo pubblico permanente e Cup suolo pubblico temporaneo.

Cup suolo pubblico permanente.
Il rilascio delle concessioni relative al Cup suolo permanente è di competenza:

L'accertamento e la riscossione invece sono di competenza del Servizio Finanziario e Tributi.

Cup suolo pubblico temporaneo
Il rilascio delle autorizzazioni relative al Cup suolo temporaneo è di competenza:

L'accertamento e la riscossione invece sono di competenza del Servizio Polizia Municipale.