Contributi a favore di inquilini morosi incolpevoli

Contributi a favore di inquilini morosi incolpevoli

Data :

6 giugno 2023

Contributi a favore di inquilini morosi incolpevoli
Municipium

Descrizione

Avviso pubblico per l'erogazione di contributi a favore di inquilini morosi incolpevoli.
 
È già possibile presentare domanda, fino al 15/12/2023, per chiedere l’erogazione di un contributo volto a ridurre il disagio abitativo mediante la prevenzione dell’esecutività degli sfratti per morosità incolpevole.
I contributi sono concessi sia in presenza di un procedimento di intimazione di sfratto per morosità per il quale non sia ancora intervenuto il provvedimento di convalida, sia nel caso in cui sia intervenuta la convalida ma non c’è stata ancora esecuzione.
 
Al seguente link:
è disponibile il testo dell’Avviso, una guida alla compilazione della domanda e il modello di dichiarazione del proprietario da allegare all’istanza.
 
La domanda potrà essere presentata esclusivamente on line, a quest’indirizzo: https://sportellotelematico.comune.impruneta.fi.it/procedure%3Ar_toscan%3Amorosita.incolpevole%3Bdomanda?source=1156.
 
Eventuali chiarimenti potranno essere richiesti ai seguenti recapiti:

tel. 055/2036485

email: sociale@comune.impruneta.fi.it

Per l'accesso è necessario essere in posssesso di identità digitale come Spid o Cie [Come fare per avere lo Spid]
 
 
Requisiti da soddisfare:

1) cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea. I cittadini di paesi non appartenenti all’Unione Europea devono essere in possesso di un regolare titolo di soggiorno;

2) titolarità di un contratto di locazione, regolarmente registrato, di unità immobiliare ad uso abitativo situato nel Comune di Impruneta, con esclusione degli immobili appartenenti alle categorie catastali A1, A8 e A9;

3) residenza da almeno un anno nell’alloggio di cui al precedente punto 2 oggetto della procedura di rilascio;

4) possesso un reddito I.S.E. non superiore ad euro 35.000,00 o un reddito derivante da regolare attività lavorativa con un valore I.S.E.E. non superiore ad euro 26.000,00;

5pendenza di un procedimento di intimazione di sfratto per morosità con citazione per la convalida o di un procedimento di sfratto in cui è intervenuta la convalida, ma non è ancora avvenuta l’esecuzione;

6situazione di morosità incolpevole, ossia situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo a ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare dovuta, a titolo esemplificativo e non esaustivo, ad una delle seguenti cause:

  1. perdita del lavoro per licenziamento;

  2. accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell'orario di lavoro;

  3. cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale;

  4. mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici;

  5. cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente;

  6. malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell'impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali;

7) non titolarità di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su altro immobile a destinazione abitativa fruibile ed adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare situato nella Città Metropolitana di Firenze; tale requisito riguarda tutti i componenti del nucleo familiare.

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot
Cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy