Raccolta funghi

Ultima modifica 15 novembre 2021

Chi vuole raccogliere dei funghi sul territorio toscano, fuori dal territorio del Comune di residenza, deve ottenere l'autorizzazione rilasciata dalla Regione Toscana.

L'autorizzazione è valida su tutto il territorio regionale. Occorre però prestare attenzione se si vogliono raccogliere funghi nei parchi nazionali e regionali e nelle altre aree protette poiché la raccolta può essere soggetta a norme diverse e subordinata al possesso di autorizzazioni rilasciate dai gestori sulla base di specifici regolamenti.

Per andare a raccogliere funghi sarà sufficiente portare con sé:

  • la ricevuta di versamento intestata alla Regione Toscana, sulla quale devono essere riportati i dati anagrafici del titolare;
  • un documento di riconoscimento.

Se il versamento è effettuato per conto di un minore da parte del titolare della potestà genitoriale, devono essere riportate le generalità del minore.

La normativa regionale prevede differenti autorizzazioni, e relativi costi, per:

  • i residenti in Toscana;
  • i residenti fuori Regione.

Per ulteriori informazioni, consulta il sito della Regione Toscana.

Per i residenti in Toscana...
I cittadini residenti in Toscana che vogliono raccogliere funghi spontanei:

nel solo territorio del Comune di residenza, non sono tenuti a munirsi di alcuna autorizzazione
al di fuori del Comune di residenza, devono ottenere l'autorizzazione regionale.
L'autorizzazione ha un costo pari a:

13,00 €, per l'autorizzazione personale semestrale
25,00 € per l'autorizzazione personale annuale.
Per i residenti nei territori montani gli importi sono ridotti del 50%; un'analoga riduzione è prevista per i ragazzi di età compresa tra i 14 e i 18 anni in possesso dell'attestato di frequenza di corsi di informazione ed educazione organizzati dalla Regione con la collaborazione degli Ispettorati e delle associazioni micologiche.

Per i residenti fuori Regione...
I cittadini residenti fuori regione che vogliono raccogliere funghi spontanei devono essere in possesso dell'autorizzazione turistica.

L'autorizzazione ha un costo pari a:

  • 15,00 €, per l'autorizzazione turistica giornaliera;
  • 40,00 €, per l'autorizzazione turistica valida per 7 giorni consecutivi;
  • 100,00 €, per l'autorizzazione turistica valida un anno.

La data o l'indicazione della settimana di validità dell'autorizzazione devono essere obbligatoriamente riportate sulla ricevuta.

Normativa di riferimento

  • Legge regionale (Regione Toscana) 22-03-1999, n. 16

Riferimenti e Contatti

Servizio Sviluppo Cultura e Suap