Denuncia di morte

Ultima modifica 18 gennaio 2022

L'Ufficiale dello Stato Civile accoglie le dichiarazioni di morte avvenute nel territorio comunale, redige l'atto di morte, rilascia l'autorizzazione al seppellimento, provvede all'annotazione dell'evento sull'atto di nascita del defunto, informa l'Ufficio Anagrafe ed Elettorale per i dovuti aggiornamenti e se il defunto e' residente in altro Comune, provvede alla trasmissione della copia dell'atto di morte al Comune di residenza.
Provvede inoltre alla trascrizione degli atti di morte provenienti dall'estero o da altri Comuni riguardanti cittadini residenti e ne informa gli Uffici Anagrafe ed Elettorale.
E' possibile rivolgersi all'Ufficio dello Stato civile anche per richiedere la rettifica degli atti ove si sia incorso in errori materiali di scritturazione.

Modalità di presentazione
Per provvedere alla denuncia di morte e' necessario presentarsi con un documento di identità presso l'Ufficio di Stato Civile del Comune ove è avvenuto l'evento con il certificato del medico necroscopo e il modello Istat.

Costi e validità
Una marca da bollo da 16 euro per l'autorizzazione al trasporto e, in caso di cremazione e affidamento dell'urna contenente le ceneri della persona defunta, una marca da bollo da 16 euro per ciascuna autorizzazione .

Tempi di risposta
Immediati.

Requisiti
In caso di morte in un ospedale, casa di cura o di riposo, collegio, istituto o qualsiasi altro stabilimento, il direttore o chi ne e' stato delegato dall'amministrazione, deve trasmettere avviso della morte, non oltre le ventiquattro ore dal decesso, all'Ufficiale dello Stato Civile del luogo dove e' avvenuta la morte.
La dichiarazione di morte avvenuta in abitazione viene fatta da persona informata del decesso.
Nella maggioranza dei casi quando il cittadino si rivolge ad una impresa di onoranze funebri, questa provvede anche alla denuncia di morte e a tutto ciò che necessita al seppellimento.

Note Aggiuntive
L'Ufficiale di Stato Civile del Comune di Impruneta nei giorni di sabato e domenica o festivi è reperibile dalle ore 08,30 alle ore 10,30 chiamando il numero 3339880970 per fissare l'orario presso l'Ufficio di Stato civile.

Normativa di riferimento

  • D.P.R. 3 novembre 2000 n. 396
  • D.P.R. 10 settembre 1990 n. 285

Riferimenti e Contatti

Servizio Biblioteca e demografici